Disturbi dell’alimentazione: una guida pratica per i familiari

 

 

069-4.jpg

Riccardo Dalle Grave. Positive Press: Verona

Scheda informativa del libro

Clicca qui per acquistarlo

Il libro

I disturbi dell’alimentazione hanno un profondo impatto sulle persone che vivono con chi ha questo problema. Le caratteristiche cliniche, i danni fisici e psicosociali causati dal disturbo dell’alimentazione pongono spesso a dura prova le capacità decisionali e relazionali della famiglia. I familiari hanno a volte la sensazione di essere tiranneggiati dalle regole imposte dal disturbo dell’alimentazione e provano sentimenti di tensione e frustrazione. In aggiunta, la diffusione di una moltitudine di informazioni inadeguate genera confusione, false convinzioni e reazioni che possono contribuire a mantenere il problema.

Gli scopi principali di questo libro sono offrire ai genitori, al partner e agli altri significativi informazioni scientifiche sui disturbi dell’alimentazione e suggerire strategie efficaci per aiutare la persona cara a superare il suo problema alimentare. Il libro può essere utile anche ai clinici, perché rappresenta un concentrato aggiornato delle conoscenze scientifiche e delle più moderne strategie terapeutiche in questo campo.

Il libro è principalmente indirizzato ai familiari o agli altri significativi delle persone affette da disturbi dell’alimentazione, ma le informazioni, scritte in un linguaggio accessibile al grande pubblico, possono essere utili anche ai clinici perché rappresentano un concentrato aggiornato delle conoscenze scientifiche e delle più moderne strategie terapeutiche in questo campo.

Materiale per i pazienti e i terapeuti

Il materiale è scaricabile in forma di pdf e fa parte del manuale  Disturbi dell’alimentazione: una guida pratica per i familiari, Dalle Grave, 2013).

Il materiale è riservato ai terapeuti e ai pazienti che praticano la CBT dei disturbi dell’alimentazione e non può essere usato per altri motivi senza il permesso dell’editore Positive Press.

Strumenti per il trattamento

Schede di automonitoraggio familiare.pdf